×

Autore: Diego Piselli

Descrizione della fotografia.
05 Febbraio 2012

LE SOCIETÀ? RIPOSINO IN PACE!

Una s.r.l. ha realizzato dei macchinari difettosi e li ha venduti senza che gli amministratori della societàsi curassero delle conseguenze . I compratori subiscono dei danni ma si limitano a inviare delle diffide al risarcimento senza proporre azioni più incisive. Intanto la società è stata posta in liquidazione e cancellata... Continua a leggere
25 Novembre 2011

L’EQUILIBRIO TRA LE PARTI NEI CONTRATTI.

Un tema molto importante per gli operatori economici e i loro consulenti è quello dell’equilibrio delle prestazioni nei contratti. Può, infatti, capitare che dopo la conclusione di un negoziato ci si renda conto che l’accordo raggiunto non è soddisfacente ovvero è gravemente squilibrato. In questi casi il sistema giuridico non... Continua a leggere
25 Novembre 2011

COME SI APPROVANO LE DECISIONI DEI SOCI NELLE SOCIETÀ DI PERSONE?

La disciplina delle società di persone contiene numerose norme concernenti le decisioni dei soci che non precisano se le decisioni medesime debbano essere assunte all’unanimità ovvero a maggioranza. Si vedano ad esempio l’articolo 2259 relativo alla revoca dell’amministratore, l’articolo 2256 relativo all’approvazione del bilancio di esercizio ed all’autorizzazione per l’uso... Continua a leggere
23 Novembre 2011

COME PREVENIRE LE ECCEZIONI DEI CLIENTI INSOLVENTI?

Le statistiche internazionali collocano l’Italia ai primi posti nella graduatoria dei Paesi che presentano alti tassi di ritardo nei pagamenti. Nella programmazione aziendale dell’uso del diritto è opportuno prestare particolare attenzione alla questione delle eccezioni dei debitori. Nella prassi degli affari, salvi i casi di crisi imprenditoriale conclamata, l’insolvenza è... Continua a leggere
22 Novembre 2011

QUALI SONO I CRITERI PER LA FORMAZIONE DEL RENDICONTO DELLE SOCIETÀ DI PERSONE?

Si ritiene generalmente che nelle società semplici il rendiconto annuale possa essere formato senza rispettare le disposizioni in tema di bilancio d’esercizio: questo perché tali società non sono obbligate alla tenuta della contabilità (Tra i tanti: Campobasso; Ferri;  per la diversa opinione cfr. Ragusa Maggiore, e Weigmann. Nelle società in... Continua a leggere
20 Novembre 2011

IL RECESSO NELLE SOCIETÀ PER AZIONI

L’articolo 2437 ter del codice civile stabilisce che in caso di recesso del socio di società per azioni non quotata il valore delle azioni per le quali è esercitato il recesso deve essere determinato dagli amministratori, sentito il parere del collegio sindacale e del soggetto incaricato della revisione contabile “tenuto... Continua a leggere
20 Novembre 2011

LITI TRA I SOCI. COSA FARE?

A un certo punto succede … Dopo anni di lavoro insieme, di progetti e di fatiche condivisi viene un momento in cui l’equilibrio si rompe e inizia una lite fra i soci. Alcune liti si compongono velocemente, perché prevale in tutti i soci la volontà di conservare l’impresa. In altri... Continua a leggere
20 Novembre 2011

LA DIMINUZIONE DEL VALORE DELLA PARTECIPAZIONE SOCIALE NELL’AZIONE DI RESPONSABILITÀ VERSO GLI AMMINISTRATORI.

Per costante orientamento giurisprudenziale e dottrinale l’azione “individuale” di responsabilità non può essere proposta dai soci nei confronti degli amministratori sul solo presupposto della diminuzione del valore della partecipazione sociale conseguente a scelte amministrative censurate. Questo perché l’azione in questione si può proporre solo quando esiste un danno “diretto” al... Continua a leggere
05 Novembre 2010

L’ACCOMANDATARIO OCCULTO.

La Sentenza della Corte di Cassazione n. 13468 del 3 giugno 2010 ha affrontato la questione dell’“accomandatario occulto”. Il Tribunale di Verona aveva dichiarato il fallimento del socio accomandante di una s.a.s., ritenendo di qualificarlo come accomandatario in virtù dell’esistenza di una continuativa attività di prestazione di garanzia alla società, accompagnata... Continua a leggere
04 Novembre 2010

LA CONSULTAZIONE DEI DOCUMENTI CONTABILI NELLE S.P.A. DA PARTE DEI SOCI.

Il Tribunale di Lecco ha risolto con ordinanza recente un'importante controversia riguardante l'individuazione dei limiti del diritto dei soci di società per azioni di consultare la documentazione sociale. I soci di minoranza di una s.p.a. avevano chiesto agli amministratori la consegna di numerosi documenti contabili e amministrativi (contratti, schede clienti/fornitori,... Continua a leggere