×

Autore: Diego Piselli

18 Marzo 2013

Cenni generali sulle società per azioni.

La società per azioni è disciplinata dagli articoli 2325ss. del codice civile. Le caratteristiche principali della società per azioni sono le seguenti: origine contrattuale ovvero unilaterale; personalità giuridica; responsabilità dei soci limitata al conferimento (articolo 2325, da leggere in correlazione con l’articolo 2452, relativo alle s.a.p.a. e con l’articolo 2462,... Continua a leggere
17 Marzo 2013

La costituzione delle società per azioni.

La società per azioni deve costituirsi necessariamente per atto pubblico (art. 2328) e l’atto costitutivo deve contenere determinati elementi obbligatori. L’atto può essere rogato dal Notaio solo se verifica l’esistenza delle condizioni per la costituzione della società. L’atto costitutivo pubblico può essere unilaterale o plurilaterale. La disciplina della s.p.a. unipersonale... Continua a leggere
11 Marzo 2013

L’amministrazione delle società di persone.

Le disposizioni del c.c. prevedono l’attribuzione a tutti i soci delle società semplici e in nome collettivo del diritto di partecipare all’amministrazione della società (art. 2257 e 2293 c.c.) Si tratta di disposizioni derogabili nella formazione dei contratti di società di persone, potendosi convenire un diverso assetto dell’amministrazione e pertanto... Continua a leggere
23 Febbraio 2013

SOCIETÀ DI PERSONE E TUTELA DEL CREDITO.

La questione della difficoltà nell’incasso dei crediti verso debitori riottosi è molto discussa e costituisce, ormai, un luogo comune di qualsiasi discussione sui problemi dell’impresa italiana. Sono pochi, però, i professionisti e le imprese che nella stesura dei contratti (di vendita, di locazione o di altro tipo) prestano la dovuta... Continua a leggere
15 Febbraio 2013

L’amministrazione della società semplice e delle altre società di persone.

Le disposizioni del c.c. prevedono l’attribuzione a tutti i soci delle società semplici e in nome collettivo del diritto di partecipare all’amministrazione della società (art. 2257 e 2293 c.c.) Si tratta di disposizioni derogabili nella formazione dei contratti di società di persone, potendosi convenire un diverso assetto dell’amministrazione e pertanto... Continua a leggere

AFFITTO DI AZIENDA. QUALI COSTI E QUALI RISCHI?

La pratica dell’attività delle imprese, da quelle medio piccole a quelle di grandi dimensioni, conosce di frequente il ricorso all’affitto d’azienda, contratto utilizzato alla presenza di particolari esigenze che impongano il temporaneo utilizzo di un complesso aziendale altrui. All’affitto di azienda si ricorre, per esempio, in presenza di particolari esigenze... Continua a leggere
08 Febbraio 2013

Le tre categorie di imprenditori. I collaboratori dell’imprenditore commerciale.

QUARTA SCHEDA DI DIRITTO COMMERCIALE. LE DISCIPLINE DEI DIVERSI IMPRENDITORI Particolarità della disciplina dell’imprenditore commerciale medio - grande. disciplina dell’iscrizione nel Registro delle Imprese con effetto dichiarativo (iscrizione di nomine di procuratori, istituzione di sedi secondarie , atti di autorizzazione concernenti minori, ecc.); vantaggi processuali della tenuta delle scritture contabili... Continua a leggere
07 Febbraio 2013

L’AZIENDA E IL SUO TRASFERIMENTO.

L’azienda è il complesso dei beni organizzati dall’imprenditore per l’esercizio dell’impresa. L’azienda è un insieme unitario ma non ha una legge di circolazione propria, così che nel trasferimento dell’azienda si devono rispettare le regole di forma e sostanza relative al trasferimento dei singoli beni che fanno parte di essa. Il... Continua a leggere

L’ACCERTAMENTO TECNICO PREVENTIVO COME STRUMENTO DI GESTIONE DEL CONTENZIOSO.

Nella ricerca di strumenti per la prevenzione e la veloce definizione delle liti pare opportuno dedicare una particolare attenzione all’istituto dell’ “accertamento tecnico preventivo”, regolato dagli articoli 696 e 696bis del codice civile. Si tratta di una procedura molto semplice che consiste in una verifica tecnica dello stato di luoghi,... Continua a leggere
04 Gennaio 2013

COME PROTEGGERSI NEI CONTRATTI DI FORNITURA.

Diverse persone che leggono il blog mi hanno chiesto di occuparmi di contratti. La richiesta proviene soprattutto da chi ha l'esigenza di assicurare alla propria impresa un'effettiva tutela del credito e una sufficiente protezione contro eccezioni e richieste pretestuose. In questa scomoda posizione si aspira, comprensibilmente,  ad avere a disposizione... Continua a leggere
10 Dicembre 2012

CHE COS’E’ UN PIGNORAMENTO?

L'impresa che deve recuperare un proprio credito al pagamento di somma di denaro deve avere ben chiara la circostanza che per raggiungere il risultato sperato è necessario svolgere un procedimento finalizzato a rendere liquido il patrimonio del debitore, "trasformandolo" in denaro per la soddisfazione del credito. Questo procedimento si chiama... Continua a leggere